Quanto dura il vincolo della donazione?

Quanto dura il vincolo della donazione?

I cambiamenti in Italia dopo l’introduzione ddl Semplificazioni

La donazione di una casa è un atto giuridico complesso che può comportare diverse conseguenze legali, soprattutto in termini di diritti ereditari e di vincoli temporali. Comprendere appieno come funziona, quali sono le implicazioni dopo 20 anni e come evitare che una donazione venga impugnata, è fondamentale per chiunque sia coinvolto in tali operazioni. In questo articolo risponderemo a queste domande cruciali prendendo spunto dalle recenti modifiche normative italiane.

Il vincolo della donazione è strettamente legato ai diritti degli eredi legittimari, che possono esercitare un'azione di riduzione se ritengono che la donazione abbia leso la loro quota di legittima. Tradizionalmente, se il donatario avesse alienato l'immobile ricevuto in donazione entro 20 anni dalla trascrizione dell'atto, gli eredi legittimari avrebbero potuto chiedere la restituzione dell'immobile stesso ai terzi acquirenti. Questo rendeva particolarmente insicuro il mercato degli immobili provenienti da donazioni, ostacolando le compravendite e la concessione di mutui.

Per questo motivo il Consiglio dei Ministri ha recentemente approvato una normativa che cambia la disciplina delle donazioni. Novità in riferimento all’alienazione del bene che analizzeremo attentamente nel corso dell’articolo.

 

Come funziona la donazione di una casa?

La donazione di una casa implica il trasferimento gratuito di proprietà da un donante a un donatario. Questo atto deve essere formalizzato tramite un atto notarile e successivamente trascritto nei registri immobiliari. Tuttavia, nonostante il trasferimento di proprietà sia immediato, il donatario potrebbe trovarsi esposto a future rivendicazioni da parte degli eredi legittimari del donante, se la donazione intacca la loro quota di legittima.

Le recenti riforme legislative hanno cercato di semplificare questa situazione. La nuova formulazione dell'articolo 563 del Codice Civile italiano stabilisce che la riduzione della donazione non pregiudica i terzi che hanno acquisito gli immobili a titolo oneroso, ovvero attraverso una compravendita. In pratica, solo il donatario sarà tenuto a compensare in denaro gli eredi legittimari per integrare la loro quota di legittima, senza che ciò possa comportare la restituzione dell'immobile da parte dei nuovi acquirenti.

 

Cosa succede dopo 20 anni dalla donazione?

Prima delle modifiche introdotte dal ddl Semplificazioni, trascorsi 20 anni dalla trascrizione della donazione, gli acquirenti degli immobili donati erano presi in considerazione in riferimento alle possibili azioni di riduzione promosse dagli eredi legittimari. Con la nuova normativa, tuttavia, questo limite temporale è stato rimosso. Ora, gli eredi legittimari possono chiedere la restituzione degli immobili solo nel caso in cui questi siano stati successivamente trasferiti a titolo gratuito e il donatario sia insolvente.

Questo cambiamento è significativo perché elimina il riferimento temporale, rendendo permanente la protezione per i terzi acquirenti a titolo oneroso. Pertanto, dopo 20 anni dalla donazione, la protezione rimane invariata, consolidando ulteriormente la sicurezza delle compravendite di immobili provenienti da donazioni.

 

Come evitare che una donazione venga impugnata?

Per evitare che una donazione venga impugnata, è fondamentale adottare alcune precauzioni legali. Innanzitutto, il donatario deve assicurarsi di non ledere le quote di legittima degli eredi. Questo può essere fatto attraverso una valutazione accurata del patrimonio del donante e delle quote spettanti agli eredi legittimari.

Le recenti riforme, inoltre, rendono più difficile per gli eredi legittimari rivalersi sui terzi acquirenti. La trascrizione della domanda di riduzione deve ora avvenire entro tre anni dall'apertura della successione, riducendo significativamente i tempi rispetto ai precedenti dieci anni. Questa modifica riduce il rischio di azioni legali a lungo termine e offre maggiore certezza ai donatari e ai terzi acquirenti.

 

La donazione di immobili è un processo che richiede attenzione e una comprensione dettagliata delle implicazioni legali. Le recenti modifiche normative in Italia mirano a semplificare il mercato degli immobili donati, proteggendo meglio i terzi acquirenti e riducendo i rischi di impugnazioni da parte degli eredi legittimari. Tuttavia, per evitare complicazioni, è essenziale adottare misure preventive e consultare professionisti come quelli di Agenzia delle Successioni, raggiungibili facilmente attraverso il completamento del form su agenziadellesuccessioni.it. Con le giuste indicazioni di Agenzia delle Successioni, la donazione di una casa può diventare un atto più sicuro e gestibile per tutte le parti coinvolte.

Servizio Clienti


Il servizio assistenza è attivo dal lunedì al venerdì dalle h 08:00 alle h 13:00 e dalle h 15:30 alle h 19:30

Chiedi Consulenza

Consulta il professionista esperto in materia


Le news dell'Agenzia delle Successioni

News | Divisione Come si calcola la quota disponibile di un'eredità?

Come si calcola la quota disponibile di un'eredità?

Come calcolare la quota disponibile dell'eredità e quando spetta. La comparazione con le ripartizioni di quota legittima
05 Giu 2024
News | Donazione Come fare una donazione senza andare dal notaio?

Come fare una donazione senza andare dal notaio?

Come fare una donazione senza notaio in modo corretto. Quali sono i beni che si possono donare senza notaio.
22 Mag 2024
News | Successione La revoca della rinuncia all’eredità è possibile

La revoca della rinuncia all’eredità è possibile

Le condizioni per effettuare una corretta revoca della rinuncia all'eredità in fase successoria.
22 Mag 2024
News | Testamento Quale è il testamento più sicuro?

Quale è il testamento più sicuro?

Una analisi sul testamento più sicuro, analizzando le differenze tra testamento olografo e testamento pubblico
17 Mag 2024
News | Testamento Come fare un testamento senza andare dal notaio?

Come fare un testamento senza andare dal notaio?

Cosa serve per fare un testamento senza andare dal notaio in modo corretto, senza commettere errori.
10 Mag 2024
News | Successione Diritti d'autore e proprietà digitale: il caso di Bruce Willis

Diritti d'autore e proprietà digitale: il caso di Bruce Willis

Musica e e-book creano un patrimonio digitale? Nell'articolo analizzeremo la questione nella fase di successione.
08 Mag 2024
News | Testamento Come avviene la trasmissione delle criptovalute in caso di morte

Come avviene la trasmissione delle criptovalute in caso di morte

Le monete virtuali si possono trasferire in caso di morte se organizzata la trasmissione per facilitare gli eredi
26 Apr 2024
News | Successione Ereditare le quote di una srl, come comportarsi

Ereditare le quote di una srl, come comportarsi

Le quote di una società si possono ereditare. Come comportarsi se non si ha esperienza nell'attività aziendale?
26 Apr 2024
News | Successione Influencer e digitalman: come valutare il patrimonio digitale in caso di morte

Influencer e digitalman: come valutare il patrimonio digitale in caso di morte

Il patrimonio digitale può avere un importante valore nel caso in cui il de cuius era un influencer o possedeva account
26 Apr 2026
News | Divisione Come valutare un'azienda in caso di eredità

Come valutare un'azienda in caso di eredità

Come è possibile ereditare un'azienda o delle quote divenendo titolare. Necessaria una valutazione per la divisione.
26 Apr 2024
News | Donazione Donazione con condizione sospensiva di premorienza

Donazione con condizione sospensiva di premorienza

La donazione con clausola sospensiva di premorienza del donante produce effetti immediati
09 Apr 2024
News | Successione Possesso beni ereditari equivale all'accettazione tacita dell'eredità?

Possesso beni ereditari equivale all'accettazione tacita dell'eredità?

L'immissione nel possesso dei beni ereditari equivale all'accettazione tacita solo se vengono compiute alcune azioni.
08 Apr 2024
News | Successione Accettazione tacita dell'eredità, quando avviene

Accettazione tacita dell'eredità, quando avviene

Accettare l'eredità senza successione è possibile se l'erede compie uno dei seguenti casi giurisprudenziali
08 Apr 2024
News | Successione È possibile rinunciare all'eredità rimanendo nell'abitazione del coniuge defunto?

È possibile rinunciare all'eredità rimanendo nell'abitazione del coniuge defunto?

Rinuniare all'eredità è possibile continuando ad abitare nell'immobile del defunto
07 Apr 2024
News | Testamento Come trasferire il proprio patrimonio digitale in caso di morte

Come trasferire il proprio patrimonio digitale in caso di morte

Patrimonio digitale, chi lo eredita e come
09 Mar 2024

Mostra tutti gli aggiornamenti

I servizi di consulenza dell'Agenzia

Dichiarazione di Successione

Cosa si deve fare per la successione, come funziona in caso di morte, cosa significa.

Testamento

Come funziona l'eredità in caso di testamento, come si fa, quanti anni vale.

Donazione in vita

Come funziona l'atto di donazione, come si fa, quali sono i costi.

Divisione ereditaria

Come si procede alla divisione ereditaria, con e senza testamento.